Via dal supermercato delle idee

Schermata 2019-10-10 alle 11.27.21

Nel 2013-14 realizzai un sito web per un cliente che allora muoveva i primi passi, Il brand crebbe e nel 2018 realizzammo anche l’e-commerce.

Nel 2019 lo stesso cliente mi dice che farà fare il restyling ad una persona che conosce un web designer

Oggi Il nuovo sito web è online, è stato realizzato con un tema grafico pronto, quelle strutture che prendi installi, premi qualche tasto e il sito web è pronto…
il tutto al costo di 39 euro

nell’immagine sotto le prestazioni del sito…
sostengo da anni che i dati sulle prestazioni debbano essere interpretati, possiamo interpretare la differenza tra un punteggio C e un punteggio B…tra 60% e 90%…ma su un 18% di velocità che è un parametro fondamentale per l’indicizzazione google c’è molto da lavorare…il problema è che chi installa queste cose non ha la minima idea di dove andare a lavorare perchè molto semplicemente ha scaricato un pacchetto e lo ha installato su un server.

Ma io dico…se ti definisci web designer
progetterai/costruirai qualcosa?
Almeno una riga di codice la scriverai?

Dal 2012 è la prima volta che mi capita una storia così, una storia al ribasso, ma questi sono i tempi, i tempi del supermercato, i tempi degli standard…è giusto renderne traccia.
Sarei stato felice di imparare qualcosa da questo web “designer”…

ALLORA UN SITO WEB “MaMa StudiOs”
QUANTO COSTA?

Moltiplica quel € 39 almeno per altre 40 volte
ed avrai
un spazio su misura
non uno spazio che ti deve andare bene per forza
uno spazio aperto pronto per crescere insieme a te
uno spazio che parla di te
uno spazio che semplicemente funziona
uno spazio che per tirarlo su ha bisogno del giusto tempo di lavorazione
una porta sempre aperta per discutere insieme di possibili migliorie, perchè tutto è migliorabile, sempre
se parte da giuste basi
se parte da un pensiero
se il pensiero accoglie l’idea
e via
insieme
fuori
dal supermercato delle idee

Matteo
Informatico Umanista
Designer & digital developer dal 2004

Matteo Mannucci

Informatico Umanista
Digital Designer & Developer
Poeta

Potrebbero interessarti

bekky-bekks-ZqChCR-svzc-unsplash(1)

Nei momenti difficili…chi rilancia?

Si chiamano… Massimo, Michela, Sandro, Arianna, Ruben, Silvia, Samanta e i ragazzi della Compagnia del Teatro Povero di Monticchiello (Siena). Questi sono i nomi di chi in pieno lockdown ha deciso di investire su di sé per ri-partire con una marcia in più. La marcia l’hanno scelta loro, MaMaStudiOs...

treedom-share-company-profile

RESTI-TUENDO

Oggi abbiamo regalato a Sandro il nostro primo albero di Cacao Esistiamo grazie all’energia che il nostro pianeta ci regala lo abbiamo sfruttato lo stiamo sfruttando continuamente abbiamo visto stiamo vedendo senza poter pre-vedere Qualcosa però possiamo fare: «ristabilire, ricostruire, ridare». In occasione della messa online del nuovo shop...

2020

MaMaStudiOs è oggi un marchio registrato

Oggi 27/04/2020 MaMaStudiOs® è ufficialmente un marchio registrato, mi piace festeggiare questa importante occasione riunendo e ricordando i momenti e le fasi creative che hanno visto nascere questo logo. La storia del marchio MaMaStudiOs è indissolubilmente legata alla mia persona, per meglio dire al mio nome e cognome; Matteo...